Non avere aspettative nel ricevere un rituale tantrico


Non bisogna fare proprio niente.

Bisogna stare con i muscoli di tutto il corpo rilassati,respirare profondamente,non trattenerlo ne bloccarlo.

Riempire profondamente i polmoni e svuotarli fino in fondo.

Si pensa che respirare in modo affannato sia sinonimo di desiderio e sia eccitante.

Niente di più sbagliato

Più il respiro è corto e veloce e meno si prova piacere,più il respiro è profondo,più ossigeno arriva al sangue e più il rilassamento(e quindi il piacere).

Il massaggio tantrico non si fa,bisogna lasciare che accada da solo.

Questo è il punto difficile,siamo troppo abituati a fare tutto per uno scopo,aspettare ansiosamente il risultato,spiare il nostro piacere senza lasciare che il cervello smetta di controllare e giudicare tutto.

Ovviamente se invece di ascoltare le sensazioni semplici,il profumo,il calore,la morbidezza della pelle,stai li a spiare le sensazioni del tuo ombelico aspettando il miracolo,non succederà niente perché la tua bramosia e la tua ansia mantengono la tua mente sotto sforzo e impediscono al tuo inconscio di ascoltare le vibrazioni e di sintonizzarsi.

Non è una cosa che puoi fare se sei bravo,se hai buona volontà o se ce la metti tutta.

E' come ridere o ballare:devi lasciare che succeda.

Se mentre balli vuoi decidere i tuoi movimenti non riesci a ballare bene.

Sei legnoso.

Solo se ti abbandoni al ritmo della danza il tuo ritmo diventa sublime...


Post in evidenza